Newsletter giugno 2015

Newsletter giugno 2015

Non passa giorno che non riceva nella mia email inviti a corsi o eventi speciali che promettono di migliorare le relazioni, e questo ha un senso perché nella pratica di counselor ho scoperto che le nostre difficoltà sono essenzialmente tutte relazionali. Dalla relazione con se stessi a quella con le cose, a quella con i colleghi e gli amici a quella con Dio sappiamo per esperienza che relazionarsi non è quasi mai semplice e che le molte dimensioni in conflitto e le dinamiche che si creano formano una matrice complessa che chiede attenzione e presenza.

Essere in relazione è inevitabile per tutti gli esseri viventi e tutti istintivamente cerchiamo un’integrazione dei tanti fattori che influenzano le nostre relazioni. Inoltre in quanto mediterranei e italiani siamo culturalmente molto condizionati dal forte valore dato alle relazioni, in particolare quelle intime e familiari.

Conoscersi ed essere consapevoli delle proprie attitudini, sia dei talenti e punti di forza, sia delle debolezze e manipolazioni, ci permette di avere degli aspetti da osservare in noi e negli altri e dà la possibilità di sbloccare gli abituali schemi che giochiamo nei rapporti.

Il corso “Enneagramma e Relazioni” – parte del percorso formativo ufficiale Enneagram Institute – che si svolgerà tra meno di due settimane a Lavagna, è per coloro che vogliono uno strumento in più per migliorare la qualità dei propri rapporti intimi e le relazioni di qualsiasi genere. E’ un corso che esplora l’influenza degli istinti specificatamente in questa area della vita, e per ogni Tipo illumina i doni offerti e il modo in cui si creano e si risolvono i conflitti.

L’Enneagramma è inoltre qui applicato all’approccio interpersonale di Karen Horney e alle teorie della Relazione Oggettuale. La Horney comprende lo sviluppo dell’essere umano come un adattamento nevrotico alle esigenze esterne. Per lei la ricerca della sicurezza è la spinta motivazionale primaria nel determinare la personalità, a scapito delle reali potenzialità intrinseche, cosa che genera un conflitto tra tendenze opposte e inconciliabili (verso, contro, lontano) che sfociano in tre atteggiamenti fondamentali e strategie comportamentali inconsce e coatte. Questi tre atteggiamenti hanno corrispondenze con tre gruppi di tre Tipi.

Le teorie della Relazione Oggettuale hanno invece individuato tre fondamentali “influenze” che possono esistere tra un oggetto e un altro, tre stati emotivi universali che sono elementi fondamentali della personalità. Tutti gli esseri umani vivono in tutti e tre gli stati affettivi, indipendentemente dal loro specifico tipo di personalità, tuttavia ogni Tipo dell’Enneagramma ha un più forte e più familiare senso di identità in uno di essi. Anche in questo caso ci sono corrispondenze con tre gruppi di tre Tipi.

Si scoprono quindi nuovi triangoli interni composti da Tipi che pur appartengo a Centri diversi e non avendo apparenti collegamenti, hanno in realtà molti aspetti in comune.

Rimanendo nel territorio dell’Enneagram Institute – che rappresento in Italia – desidero informarti che è appena stato lanciato il rinnovato sito internet. Il nuovo sito è decisamente molto più semplice da navigare del precedente e visivamente molto più accattivante. Mancano ancora un po’ di pagine, tuttavia vi invito a visitarlo e curiosare nell’abbondante nuovo materiale a disposizione. 

Maura Amelia Bonanno

 

“Convivere con gli altri è un’arte la cui difficoltà è superata soltanto da quella di convivere con se stessi.”” – Mario Andrea Rigoni –